Info su Viaggio

Informazioni generali

…. La nostra più grande fierezza e felicità fu e rimane
sempre il fatto che in ogni famiglia
armena lo sconosciuto può trovare rifugio e ospitalità.

1.   Repubblica d’Armenia

La Repubblica d’Armenia è situata al sud-est dell’Europa, in Transcaucasia. Essa occupa la parte nord-orientale dell’Altopiano Armeno. Al nord-est l’Armenia confina con l’Azerbaigian, al nord – con la Georgia, all’ovest – con la Turchia ed al sud – con l’Iran. L’Armenia ottenne la sua indipendenza nel 1991 dopo esser stata una delle repubbliche sovietiche più di 70 anni.

La Repubblica d’Armenia include oggi un territorio di 29.800 km2, al centro del quale si trova la Pianura di Ararat, culla della vita culturale, economica e politica del popolo armeno dai tempi immemorabili. Non è per caso che molte delle capitali dell’Armenia (Artashat, Vagharshabat, Echmiadzin, Dvin) compresa quella attuale, vennero fondate proprio in questa pianura.

Due terzi del territorio dell’Armenia costituiscono terreni incolti. Per la fecondità del resto dobbiamo agli sforzi duri del popolo che ci vive. È forse questa la ragione per cui si dice che gli armeni “ spremono “ pane dalle pietre. Una vecchia leggenda dice: “ Quando gli Armeni vanno da Dio per domandargli un pezzo di terra, Dio gli da questo paese montagnoso perche tutte le terre feconde erano già distribuite. Però, la gente ispira anima a questa terra piena di pietre, collega con essa tutti i suoi sogni e riesce così a vivere durante parecchi secoli “.

 

Capitale

Capitale della Repubblica d`Armenia e` Yerevan, una delle più antiche città del mondo continuamente abitate. Yerevan e` il 13-esima capitale nella storia dell`Armenia, la sua storia risale al 8° secolo a. C con la fondazione della fortezza nel 782 a.C dal Re Argishti I. Essendo situato lungo il fiume Hrazdan oggi Yerevan e` un centro amministrativo, culturale e industriale. Yerevan era capitale dal 1918, dopo la prima guerra mondiale, quando migliaia di sopravvissuti del genocidio armeno si sono stabiliti nelle diverse zone o sono spariti in tutto il mondo. La città si espande rapidamente nel corso del 20° secolo siccome l’Armenia divenne una delle 15 repubbliche dell’Unione Sovietica. Nel 21° secolo Yerevan riceve subito un trasformazione molto importante: molte parti della città divennero posti per le nuove costruzioni: ristoranti, negozi  e caffè all’aperto, che erano rari durante il periodo sovietico, si sono moltiplicati. Nel 2011 popolazione di Yerevan era 1,121,900, facendo il 34% della popolazione totale dell`Armenia.

RELIGIONE

Circa 97% degli armeni sono cristiani. Regno dell`Armenia era il primo ad adottare il cristianesimo come religione ufficiale nel 301 d. C.  Nel 2001 in Armenia e` stato celebrato 1700 esimoanniversario dell`adozione del Cristianesimo. L’attuale Repubblica Armena riconosce la Chiesa Apostolica Armena, più antica chiesa nazionale del mondo, come istituzione religiosa principale del paese. Il Cristianesimo ha influenza forte nel paese, ma c`e’ anche la piccola presenza delle altre religioni.

 

2.   Popolazione, Diaspora

L’Armenia conta circa 3,2 milioni di abitanti. Armeni etnici costituiscono 97.9% della popolazione.

I yezidi fanno 1.3 % e russi 0.5% della popolazione. Altre minoranze sono assiri, ucraini, greci e georgiani. C’è stato un problema di declino della popolazione a causa di migrazione dopo la caduta dell’Unione Sovietica. Armenia ha una relativamente grande diaspora (circa 8 millioni) superando la popolazione attuale dell’Armenia di 3 millioni) con le comunità esistenti in tutto il mondo.  Le comunità piu’ grandi armene fuori dell’Armenia si trovano in Russia, Francia, Iran, Stati Uniti, Georgia, Syria, Libano, Argentina, Australia, Canada, Grecia, Cipro, Israele, Polonia ed Ucraina. Da 40,000 a 70,000 Armeni ancora vivono in Turchia, (maggiormente ad Istanbul oppure dintorni). Inoltre, circa 1.000 armeni risiedono nel quartiere armeno della Città Vecchia di Gerusalemme, una parte dalla comunita’ piu’ grande esistente.

3.  Clima

Il clima in Armenia è continentale con le estati secchi e solari e gli inverni freddi. La stagione estiva dura da giugno fino alla meta’ di settembre con la temperatura che oscilla fra 22 e 360C (72 e 97 °F). Gli inverni portano tanta neve con temperature comprese tra – 10 e -5° C (14 e 23 °F). Tuttavia, il livello di umidità basso limita l’effetto delle alte temperature. Le brezze serali discendenti dalle montagne portano un’aria gradevole e effetto rinfrescante. Le estati sono corti mentre gli autunni sono lunghi e belli con la variazione dei fogliami colorati.

4.   Arrivo

Il porto primario dell’Armenia e’ Aeroporto Internazionale Zvartnots che si opera a partire da 1961. La distanza dal centro di Yerevan e’ solo 18 km. Recentemente l’aeroporto e’ stato rinnovato per corrispondere agli standard internazionali. Adesso si presenta con nuovo terminal, raddoppiato controllo di sicurezza, pista rinnovata, collegamento WiFi disponibile nelle sale d’attesa e nelle zone per i servizi di passeggeri, ristoranti, negozi elevati di duty-free, nuovi sistemi di informazione e di registrazione, parcheggio per 800 macchine. L’aeroporto possiede la zona di transito, salotti di VIP e Business, puo’ servire per ogni tipo di aerei commerciali moderni. Oggigiorno Zvartnots e’ l’unico aeroporto in Caucasia che corrisponde al livello “B”. L’aeroporto ha la capacita’ di servire 3.5 millioni di passeggeri annualmente.

 5.  Visto
Dal 10 gennaio 2013 il visto d’ingresso per la Repubblica Armena e’ stato abolito per i membri di paesi Unione Europea e cittadini di paesi Schengen. Cittadini di seguenti paesi* sono autorizzati stare in Armenia senza il visto entro 180 giorni nell`anno.

1. Repubblica d`Austria2. Regno del Belgia

3. Repubblica di Bulgaria

4. Repubblica Federale
di Germania

5. Regno di Danimarca

6. Repubblica di Estonia

7. Repubblica di Irlanda

8. Islanda

9. Regno di Spania

10. Repubblica d`Italia

11. Repubblica di Latvia

12. Repubblica di Polonia

13. Principato di Lichtenstein

14. Repubblica di Lituania

15. Grande Ducato di Luxembourg

16. Repubblica di Cipro

17. Repubblica di Grecia18. Ungheria

19. Repubblica di Malta

20. Regno Unito di Gran
Bretagna e Irlanda del Nord

21. I Paesi Bassi

22. Regno di Norvegia

23. Regno di Svezia

24. Confederazione di Svizzera

25. Repubblica Ceca

26. Repubblica di Portugalia

27. Repubblica di Romania

28. Repubblica Slovacca

29. Repubblica di Slovenia

30. Repubblica di Finlandia

31. Repubblica di Francia

32. Repubblica di Croatia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cittadini degli altri paesi saranno richiesti di avere visto d`ingresso ed/oppure invito. Informazione piu` dettagliata su visto si puo’ trovare nel sito di Ministero degli Affari Esteri della Repubblica d`Armenia: http://www.mfa.am/en/visa/  ; http://www.mfa.am/eVisa/.

 

6.   Limitazoni in dogana
Si può importare ed esportare senza nessuna dichiarazione i beni personali.
Si puo` facilmente importare:
• 400 sigarette

• 2 litri oppure 1 bottiglia di alcool

• profumo da costo di 500 dollari

• Beni personali valutati fino a 500 dollari (per cittadini e non cittadini)

E’ proibito importo ed esporto dei seguenti oggetti:

• Droga illegale

• Armi, esplosivi e munizioni

• Coltelli e armi mortali

• Pianti e prodotti di pianto/vegetali e prodotti vegetali

• Frutta e verdura senza autorizzazione precedente

• Carne e prodotti di carne

• Soldi contraffatti e merci

• Materiale pornografico

Ci sono anche certi limitazioni:

• Per pianti selvatici e vegetali sara’ richiesto permesso speciale dal Ministero dell`Ambiente prima di entrare in paese.

•Per animale domestico oppure per animale selvatico sara` richiesto autorizzazione dal Ministero dell`Ambiente e dovranno avere un certificato sanitario veterinario per la sicurezza di rabbia degli animali e di altre malattie.

• Opere d’arte che portano dal paese devono essere accompagnate da un documento del ministero della cultura, che autorizza l’esportazione. Passeggero deve avere una foto di ogni opera d’arte e pagare le  tasse.

 7.   Il vostro albergo

Durante il soggiorno un’attenzione particolare dev’essere accordata all’albergo. Tutti gli alberghi di cui si parla nel nostro catalogo, sono scelti minuziosamente dai nostri specialisti. I nostri alberghi sono proprio quelli che voi volete: centri di riposo ed oasi di divertimenti che si trovano nelle parti centrali delle città ed in diversi luoghi di vacanze; case confortevoli di campagna e di vacanza. Noi  facciamo un’attenzione molto seria all’elaborazione dei programmi turistici e presentiamo delle esigenze rigorose ai nostri compagni al fine di poter soddisfare i clienti piu esigenti.

8.  Alimentazione/Pasti

Scegliendo il tour pacchetto avrete ugualmente la possibilità di scegliere le varianti seguenti dell’alimentazione:

  • Colazione ( BB )
  • Colazione e cena ( Mezza Pensione )
  • Due pasti al giorno ( in Armenia, generalmente, la colazione e il pranzo )
  • Tre pasti al giorno (Pensione completa)

 9.  Denominazione della moneta nazionale

Il corso della moneta nazionale – dram – è determinato per il suo rapporto al dollaro americano. Questo esclude il cambio al mercato nero. Nella circolazione monetaria ci sono monete di 10, 20, 50, 100, 200 e 500 dram banconote di 1.000, 5.000, 10.000, 20.000, 50.000, 100.000 dram. Durante gli ultimi anni il corso medio del cambio è uguale a 410 dram per un dollaro americano e uguale a 500 dram per un Euro.

Per cambiare la moneta potete trovare diversi uffici di cambio in tutta la città. Tutti gli alberghi internazionali ed anche parecchi negozi e ristoranti accettano la carta di credito (American Express, Visa, Euro/Master Card) aggiungendo spesso le commissioni per l’operazione della banca.

10.  Fuso orario

In Armenia il fuso orario è 4 ore avanti in rapporto ad Europa (Greenwich Mean Time e Coordinated Universal Time (UTC/GMT +4 hours)).

11.  Elettricità

La potenza è 220 W, la frequenza – 50 Hz. La presa ha generalmente due buchi. Se volete usare degli apparecchi elettronici a tre buchi, avrete bisogno di un adattatore.

12.   Acqua

L’acqua del rubinetto è potabile. Maggiormente e’ l’acqua fresca delle montagne. Comunque, a tutti quelli che preferiscono l’acqua imbottigliata,  proponiamo NOY, BYUREGH, APARAN, GARNI – acqua di sorgenti naturali e le acque minerali  JERMUK, ARZNI e BJNI. Potete trovarne nei negozi, diversi supermercati e negli alberghi.

13.  Cibo

Gli armeni in genere sono appassionati del cibo fresco, delicato e godono di condividere il cibo con gli altri. Cucina armena si distingue dalle altre cucine regionali per l’ampio uso di frutta e noci in piatti, l`uso di marinata oppure vegetale sottacceto nell’alimentare e l’uso di erba fresca. Il gusto del cibo dipende piu’ dalla qualita’ e freschezza degli ingredienti che delle spezie.

Khorovats (o khorovadz) e’ il piatto rappresentativo della cucina armena che si gode nei ristoranti e durante le serate di famiglia. Il khorovats tipico e’ la carne di maiale alla griglia. Gharsi khorovats (khorovats di stile Ghars) prende il suo nome dalla citta’ armena Kars (in armeno Ghars) attualmente in Turchia Orientale vicino al confine Armeno. Rappresenta la carne alla griglia involtata in pane lavash simile a shawarma di Medioriente. Le zuppe e insalate sono molto famose in Armenia. Sig – pesce del Lago Sevan, Ishkan – trota del Lago Sevan, Karmrakhayt – trota del fiume e Koghak – indigeno pesce del Lago Sevan, in generale si servono  fatti a vapore, alla griglia a spiedo o fatti in forno.

14.  Livello di criminalità

In Armenia il livello della criminalità legata alla violenza e al saccheggio è abbastanza basso. Anche questo viene dalla tradizione nazionale per dire che lo straniero e’ il Messaggero di Dio e deve esser trattato con rispetto. Così si può sentirsi in sicurezza relativa nel territorio dell’albergo ed anche fuori.

15.  Assicurazione

Secondo la legislazione in vigore ed al fine di sicurezza personale bisogna ottenere una polizza d’assicurazione per tutto il soggiorno nel paese.

Nel caso di necessità potete chiedere delle informazioni più particolari sulla polizza d’assicurazione proprio durante l’acquisto.

 16.   Acquisti

Durante la prima visita i turisti si sorprendono vedendo oggetti strani e esotici che sono in vendita, dal vetro tradizionale e ornamenti di legno, frutta secca, dolci ai tappetti orientali di qualita’ eccellente, fatti a mano dalla lana di pecora con disegno tradizionale. Un punto molto famoso nello spirito della citta’ e` Cognac Ararat.

Questo liquore che si puo’ trovare nei diversi negozi della citta’, e’ prodotto di Fabbrica di Cognac di Yerevan e si considera di essere uno dei brandy migliori del mondo. Ci sono prodotti da 7 a 70 anni di invecchiamento. A Yerevan ci sono tutti i negozi di marca tipo La Galleria, United Colors of Benetton, MaxMara, Debenhams, Escada, Edelweiss, River Island, Ermenegildo Zegna, Ecco, Mothercare, Orchestra, Collin’s, Olsen, Bata, Clarks ecc.

Vita notturna e Divertimento

La vita notturna a Yerevan e’ varia. Ci sono numerosi bar, pub, discoteche, nightclub con la residenza molto buona e DJs, cibo buono e potete davvero avere delle serate belle. Sulla strada dell’aeroporto c’e’ una strada dei piccoli casino. I bar piu’ famosi sono “Cheers” nella Piazza di Sakharov, “Irish Pub” sulla via Sayat Nova.

La gente che va a ballare non e’ tanta, quindi potete facilmente conoscere delle persone. Ci sono 3 posti famosi dove si va a ballare: Relax, Cheers e Bunker. Ci sono anche tanti musei e teatri a Yerevan. Nella sala Grande Filarmonica presso Aram Khachaturian hanno luogo diversi concerti dalla musica classica a jazz suonata dagli artisti locali e musicanti da tutto il mondo.

 

facebooktwittergoogle_plus